Assaggio Divino. Incontro degustazione di vini da vitigni autoctoni

Trieste, Italia
09.02.2020

Domenica 9 febbraio 2020 al Savoia Excelsior Palace di Trieste la 21a edizione dello storico appuntamento organizzato dalla Condotta di Trieste

Siamo lieti di presentarvi la 21a edizione di Assaggio Divino, incontro-degustazione di vini da uve autoctone del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia presentati direttamente dai produttori, che si svolgerà domenica 9 febbraio 2020 dalle 14.30 alle 20.00 al Savoia Excelsior Palace sulle Rive di Trieste.

La manifestazione vede protagoniste molte realtà vitivinicole recensite sulla guida Slow Wine, insieme a diversi produttori dei Presìdi Slow Food regionali e di altre eccellenze del settore alimentare. Novità di quest’anno è la proposta, a pagamento, da parte della cucina del Restaurant Savoy di due piatti nel corso dell’evento.

La manifestazione anche quest’anno sostiene i progetti della Fondazione Slow Food per la Biodiversità.

Luogo, data e ora

Savoia Excelsior Palace, Riva del Mandracchio, 4; domenica 9 febbraio 2020, dalle 14.30 alle 20.00

Contatti e prenotazioni

Per informazioni: trieste@slowfoodfvg.it; non è richiesta la prenotazione

Costo di partecipazione

Il costo di ingresso, compreso un bicchiere da degustazione in omaggio, è di 10 euro per i Soci Slow Food e di 15 euro per i non associati (la Tessera Slow Food costa 25 euro, solo 10 euro per chi non ha compiuto trent’anni).

All’interno è disponibile un guardaroba custodito al costo di 2 euro. Nel corso dell’evento si potranno assaggiare – a pagamento – due diversi piatti proposti dal Restaurant Savoy.

Assagio Divino

»Il vino è la mia passione. Il vino unisce la tradizione, l’amore per la natura e il rispetto per le persone e l’ambiente.«

 

Adottando metodi minimamente invasivi, sono riuscito a creare un sapore che riflette l’armonia di tutti gli elementi del vino che poi diventano un tutt’uno ben proporzionato. Il nostro vino riflette la grande precisione, il lavoro duro e responsabile, l’impegno e la straordinaria conoscenza dei propri vigneti.